Perché un muletto cabinato?

Perché un muletto cabinato?

Mi trovo talvolta a rispondere a questa domanda. E’ giunto il momento di esprimere qualche breve considerazione al riguardo! Lo faccio partendo in quinta: il cabinato, la scelta di un muletto cabinato, non è frutto di un vezzo del datore di lavoro o di una sola e chiara opportunità economica … bensì frutto di una precisa decisione scaturita da un’attenta analisi dei rischi che gli operatori possono incontrare durante le fasi di movimentazione dei carichi con questa attrezzatura di lavoro.

Personalmente, la propensione verso un muletto cabinato, nasce perlopiù da alcune situazioni, quali:

  • le condizioni climatiche avverse (pioggia, freddo rigido, caldo torrido), le quali devono essere preventivate per evitare che la salute dei lavoratori cadi in uno stato precario (stati influenzali, bronchiti, etc.)
  • i carichi che movimentiamo possono investire il conducente del muletto. Alcuni materiali sono veramente pericolosi per la salute delle persone. Immaginate gli acidi o altre sostanze liquide nocive, oppure, immaginate corpi solidi di piccole dimensioni. Secondo voi, è il caso di lavorare in presenza di questi rischi con un mezzo non cabinato?
  • le polveri possono “aggredire” l’essere umano ed entrargli finanche nel corpo. Alcune attività presentano per natura condizioni lavorative la cui polvere è presente nell’ambiente datoriale. Un mezzo cabinato rappresenta, in questi casi, un ottimale scudo fra il pericolo e la persona che opera col carrello elevatore.

Quando poi abbiamo un carrello elevatore cabinato fra le nostre attrezzature di lavoro, è bene sapere che bisogna per esso adottare qualche accorgimento in più rispetto alle tipologia sprovviste di cabine. Fra questi la pulizia dei vetri (per garantire la migliore visibilità possibile) e la manutenzione dell’impianto di climatizzazione (i filtri potrebbero intasarsi, non garantendo più alcuna azione protettiva).

Da tempo gestiamo una sezione particolare per gli operatori mulettisti-carrellisti. “Infocarrelli” è il titolo della sezione e, allo stato attuale, conta diverse visite quotidiane da parte degli operatori del muletto, i quali apprendono consigli per lavorare più in sicurezza ed in salute col proprio carrello elevatore.

Oltre a questo Blog (questo di Francesco Tortora), trovi informazioni in quest’area risorse. Condividiamo notizie per una migliore comprensione e sicurezza nei luoghi di lavoro. Per quanto concerne le attrezzature di lavoro, da tempo è obbligatorio conseguire l’abilitazione specifica. Mi riferisco al patentino che viene richiesto, e quindi obbligatorio, ai sensi dell’accordo stato regioni del 22 Febbraio 2012 (l’oramai noto accordo patentini attrezzature). Per approfondimenti ed informazioni sul patentino attrezzature di lavoro, clicca sul link in basso che più può interessarti:

Vuoi sapere come rinnovare il patentino perché scaduto o in scadenza? Clicca sul link che più fa al caso tuo:

Organizziamo tante altre attività formative disciplinate dal testo sicurezza e salute lavoro di cui al d.lgs. 81/2008. Scoprile, visita ora quest’area. Verrai a conoscenza di tante attività ed altrettante promozioni per migliorare la preparazione, per svolgere il tuo lavoro al meglio delle tue potenzialità ed in modo sicuro.

Grazie a tutti … Francesco Tortora

 

Perché un muletto cabinato?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.